A conclusione degli incontri previsti nell'annuale edizione de "Il maggio filosofico", si mettono qui a disposizione le slide presentate da due dei tre relatori intervenuti nella quarta serata, quella dedicata ai 20 anni dall'ingresso del primo gruppo di Paesi che sarebbero entrati nella Unione Monetaria Europea.

Le slide del direttore di Emilbanca Daniele Ravaglia sono disponibili qui

Le slide del Responsabile dell'Ufficio Studi Toni Iero sono disponibili qui

La terza ed ultima delle tre "serate in economia" si occuperà ancora delle sorti dell'Unione Europa, ma da un punto di vista più politico rispetto al precedente incontro con Fabio Masini. Analizzeremo, in particolare, il ruolo del rapporto prevalentemente di sudditanza tra Germania e Italia che, purtroppo, ha spesso consentito all'Europa di adottare politiche regressive.

Per questo, abbiamo pensato di intitolare la serata così "Italia-Germania-Europa: un triello diffcile".

Massimo D'Angellillo è presidente del gruppo Genesis, un think-tank bolognese che si occupa di spin-off, nuove imprese e nuovi progetti. Nel corso dell'incontro si coglierà l'occasione per presentare il suo ultimo libro dal titolo "La Germania e la crisi europea".

L'incontro con Massimo D'Angelillo si terrà GIOVEDI' 10 MARZO alle ore 20,45 presso la Casa della Pace "La Filanda" in via Canonici Renani, 8 a Casalecchio di Reno (BO).

Scarica qui la locandina

La seconda serata del ciclo "tre serate in economia" si occuperà delle sorti dell'Unione (Monetaria) Europea, dopo ormai quattro anni dallo scoppio della crisi dei debiti sovrani.

All'epoca il crollo dell'euro fu sventato dal "bazooka" di Mario Draghi (la minaccia di acquisto di titoli statali sul mercato secondario da parte della BCE); un anno fa il governatore fu costretto a dare seguito a questa minaccia adottando un vero e proprio Quantitative Easing; oggi le migliaia di miliardi di liquidità che si è tentato di immettere nel sistema tornano indietro alla BCE. Nel frattempo, i crediti deteriorati in pancia alle banche aumentano sempre più. Come se ne esce?

La serata con Fabio Masini sarà anche l'occasione per ripercorrere alcune tappe storiche del processo di integrazione monetaria europea, dalla nascita del Sistema Monetario Europeo (SME) al Trattato di Maastricht. Scopriremo così che, tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli '80, molti dei protagonisti italiani di questo processo nutrivano forti perplessità (se non in alcuni casi dichiarata ostilità) nei confronti dell'ingresso della lira nello SME.

L'incontro col prof. Fabio Masini è previsto per GIOVEDI' 25 FEBBRAIO alle ore 21 presso la Casa della Pace "La Filanda" in via Canonici Renani, 8 a Casalecchio di Reno (BO).

Fabio Masini è docente di Storia del pensiero economico presso l'Università di Roma Tre.

Scarica qui la locandina.